Loader

Volvo S60

Volvo S60

La S60 sarà la prima Volvo della storia ad essere prodotta negli Stati Uniti, nel nuovo stabilimento di Charleston, nella Carolina del Sud, proprio dove è stata appena svelata. Un evento epocale per la Casa svedese che mai prima d’ora aveva mosso un passo così importante oltreoceano. Oltre a questo la berlina sarà la prima Volvo a essere proposta senza nessuna motorizzazione a gasolio visto l’impegno nell’elettrificazione annunciato lo scorso anno dal costruttore.

La prima Polestar Engineered. La sorella a tre volumi della Volvo V60 sarà disponibile con quattro diversi motori: oltre alle versioni T5 e T6 turbo benzina, rispettivamente da 254 e 310 CV, si proporrà anche nelle versioni ibride T6 Twin Engine da 340 CV e T8 Twin Engine da 400 CV, entrambe dotate della trazione integrale. Oltre alle motorizzazioni anche il telaio sarà condiviso con la familiare: anche la S60, infatti, si basa sulla piattaforma modulare Spa che, oltre alla meccanica, porta in dote anche tutte le tecnologie già disponibili per la wagon svedese. La S60 avrà inoltre il compito di portare al debutto il primo allestimento Polestar Engineered della Casa: la variante ad alte prestazioni sarà basata sulla T8 e arriverà a erogare 415 CV. Oltre al powertrain gli aggiornamenti tecnici riguarderanno anche l’assetto, l’impianto frenante e la centralina elettronica di gestione della vettura.

Massima sicurezza. Dal punto di vista delle tecnologie di assistenza alla guida, come da tradizione della Casa, la S60 dispone di tutti gli ultimi sistemi pensati per rendere più sicuro ogni viaggio. Sulla berlina sarà presente il sistema City Safety di frenata autonoma con rilevamento dei pedoni, dei ciclisti e degli animali di grandi dimensioni. A richiesta sarà disponibile anche una versione ottimizzata del Pilot Assist che, su strade ben segnalate, può gestire lo sterzo, l’acceleratore e i freni fino a una velocità massima di 130 km/h. A completare la dotazione di sistemi di sicurezza vi saranno anche il Run-off Road Mitigation, che ridurrà le conseguenze di eventuali uscite di carreggiata, e l’Oncoming Lane Mitigationche aiuterà il guidatore a evitare possibili collisioni con i veicoli che sopraggiungono in senso opposto. In gamma saranno presenti anche altri sistemi, come il Cross Trafic Alert che, oltre a segnalare l’arrivo di veicoli durante la retromarcia, può anche agire sui freni per evitare un possibile impatto. Non mancano, infine, tutte le ultime tecnologie di connettività: oltre al quadro strumenti digitale a bordo sarà presente anche l’infotainment Sensus Connect con compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

Anche in abbonamento. La nuova S60 sarà disponibile, proprio come la station, anche con il servizio Care by Volvo, per la prima volta disponibile in questo segmento. I clienti potranno così entrare in possesso della berlina senza acquistarla: tramite un abbonamento con rata fissa mensile, ci si potrà mettere al volante della tre volumi senza bisogno di versare nessun anticipo. Assicurazione, bollo, manutenzioni e riparazioni saranno totalmente gestite dalla Casa e i clienti potranno scegliere diversi pacchetti a seconda delle proprie esigenze.

Superiore